DIDATTICA DELLA TRADUZIONE DEI LINGUAGGI SETTORIALI DALL’ITALIANO AL ROMENO

Tatiana PORUMB

Abstract


Nel corso degli ultimi anni gli studi traduttologici hanno conquistato una sempre maggiore importanza. Ciò è dovuto anche ai fenomeni di globalizzazione, all’espansione del sapere e condivisione delle esperienze in ambiti di interesse universale. Il ruolo della traduzione in questi ambiti viene considerato come atto di mediazione per eccellenza.

La ragione che ci ha spinto ad occuparci di questo argomento deriva dal ruolo della traduzione nella società moderna e con questo studio vogliamo mostrare come la traduzione rappresenti un’occasione unica di approfondimento dei valori impliciti delle lingue e delle culture che si mettono in comunicazione. Inoltre vogliamo proporre la strategia di traduzione dei testi tecnici, sperimentata sugli studenti universitari iscritti ai corsi di laurea di traduzione e interpretariato.

 

TEACHING OF THE TRANSLATION OF SECTORAL LANGUAGES

FROM ITALIAN INTO ROMANIAN

For the last several years, translation studies have gained greater importance. This fact happens due to the phenomenon of globalization, the expansion of knowledge and experience sharing in areas of universal interest. The role of translation in these areas is considered as an act of mediation par excellence.

The reason that led us to deal with this topic derives from the role of translation in the modern society thus by means of this study we want to show that translation represents a unique opportunity to deepen the implicit values of the languages and cultures that are brought into communication. We also want to propose the translation strategy of technical texts, used with the students specializing in courses of translation and interpreting at our faculty.


Keywords


translation, lexical and grammatical technics, teaching strategy, medical texts, informative texts, specialized texts, mediation

Full Text:

PDF

References


BEAUGRANDE, R.A., DRESSLER, W.U. Introduzione alla linguistica testuale. Bologna: Il Mulino, 1984. Ed. Originale: Einführung in die Textlinguistik. Tübingen, Max Niemeyer Verlag, 1981.

SABATINI, F. La comunicazione e gli usi della lingua. Pratica, analisi e storia della lingua italiana. Torino: Loescher, 1984.

DEVOTO, G. Lingue speciali. Dalle cronache alla finanza. In: Lingua nostra, 1939, no1.

BECCARIA, G. L. I linguaggi settoriali in Italia. Milano, Bompiani, 1973; DARDANO, M. Linguaggi settoriali e processi di riformulazione. In Dressler et al., 1987, p.134-145.

WANDRUSZKA, M. La lingua quale polisistema socioculturale, in AA.VV., 1974.

BALBONI, P. E. Le microlingue: considerazione teoriche. In: Scuola e lingue moderne, 1982, no20.

BERRUTO, G. La sociolinguistica. Bologna: Zanichelli, 1974.

SERIANNI, L. Italiani scritti. Bologna: Il Mulino, 2012. Terza edizione.

NEWMARK, P. La traduzione: problemi e metodi. Garzanti Libri, 1988.

DE MAURO, T. La fabbrica delle parole. Il lessico e problemi di lessicologia. Torino: UTET, 2005.

Sitografia:

VIGNATI, A. La didattica della traduzione come strumento di approfondimento della competenza linguistica e culturale in italiano LS. Supplemento alla rivista EL.LE – ISSN: 2280-6792. https://www.itals.it/la-didattica-della-traduzione-come-strumento-di-approfondimento-della-competenza-linguistica-e


Refbacks

  • There are currently no refbacks.